Uncategorized

Stoccarda, patria di Mercedes e Porsche, diventa la seconda città in Germania per vietare le vecchie auto diesel

Le autorità tedesche hanno annunciato che le auto diesel saranno completamente bandite dalla città tedesca di Stoccarda nel tentativo di ridurre l’inquinamento atmosferico.
La città natale di Mercedes-Benz e Porsche è la seconda città in Germania ad ordinare che le auto diesel vengano eliminate, dopo Amburgo che ha iniziato a imporre il divieto in due strade principali all’inizio di quest’anno.
Ma il divieto di Stoccarda sarà molto più completo e impedirà ai vecchi veicoli diesel di raggiungere l’intero centro cittadino.
Si applicherà a quasi 200.000 veicoli diesel localmente registrati, nonché a visitatori provenienti da altre parti della Germania e dall’estero.
Come il Regno Unito, la Germania sta affrontando pressioni dalla Commissione Europea per abbassare i livelli di inquinamento atmosferico nelle sue città.
Il divieto, che si applicherà dal 1° gennaio del prossimo anno è una vittoria per gli ambientalisti.
Questa decisione è stata accolta con sgomento dagli automobilisti che temono che il valore di seconda mano delle loro auto possa essere spazzato via se è seguito da mosse simili in altre città.
Il tutto è scaturito dallo scandalo Dieselgate, in cui è emerso che Volkswagen e altre case automobilistiche tedesche montarono veicoli diesel con software truccati per imbrogliare i test delle emissioni.
Gli automobilisti hanno protestato perchè i produttori dovrebbero essere costretti a pagare i costi di adeguamento dei loro veicoli per soddisfare gli standard sulle emissioni.
Nessuna città è associata simbolicamente all’industria automobilistica tedesca come Stoccarda, e nonostante sia guidata dal Partito dei Verdi, il Governo regionale ha combattuto duramente per impedire il divieto.
Ma con gli ambientalisti portò il caso in tribunale e il mese scorso il Governo dello stato del Baden-Württemberg fu ordinato di elaborare piani per un divieto.
Nel tentativo di limitare l’impatto sugli automobilisti, il Baden-Württemberg ha affermato che inizialmente il divieto si applicherebbe solo ai veicoli più vecchi che non rispettano le norme sulle emissioni Euro 5 introdotte nel 2009.
Se la qualità dell’aria della città non soddisfa i requisiti legali entro la metà del prossimo anno il divieto sarà esteso per coprire tutte le auto diesel che non soddisfano gli ultimi standard sulle emissioni Euro 6, introdotte nel 2014.
Mosse drastiche simili sulle auto diesel sono programmate a Parigi, Madrid e Atene entro il 2025 e il sindaco di Copenaghen vuole introdurne uno nella capitale danese l’anno prossimo.